Categoria Diving

Il mese di agosto è un mese solitamente di vacanza, quindi quale periodo migliore per inaugurare una nuova categoria del blog?!

Da oggi è disponibile una nuova categoria “Diving” collegata ad un nuovo canale YouTube e all’hashtag #mmdive.

Andiamo con ordine però 🙂
La categoria nasce perché:

  • il blog a livello di visite va malissimo, con l’ultimo update degli algoritmi Google le visite rasentano lo zero assoluto;
  • vorrei un posto dove fare esperimenti, soprattutto per la parte video e tenere un archivio facilmente reperibile e consultabile;
  • far rosicare tutti quelli che non si immergono, perché davvero non sapete cosa vi perdete… lì fuori a pochi metri c’è un mondo diverso e meraviglioso, che può insegnare tanto come tante emozioni può far provare.

Il canale Youtube è per gli esperimenti! Amo da sempre la fotografia, ma vi assicuro che è più semplice usare una action cam lì sotto, piuttosto che riuscire a fare un bello scatto.
A chi piace la fotografia sarà facile comprendere quali lunghezze d’onda vengono tagliate con la profondità, perché video e foto siano spesso virati verso il blu e quanto possa essere costoso porre rimedio a questo limite fisico.

Infine l’hashtag, mi sono creato un tag di ricerca quasi “vergine” in modo da marcare i messaggi social e i video con una chiave al momento mia. #mmdive che potrà essere poi sia scuba diving che free diving.

Un primo assaggio, il primo video che ho editato in pochi minuti (aggiustando un po’ i colori e aggiungendo un tappeto musicale) e caricato su YouTube.

Buone bolle!

Condividi se lo hai trovato interessante, oppure lascia un commento 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.