Errore 0x00000709 nessuna stampante installata

StampanteUn paio di giorni fa ho perso un’oretta nella risoluzione di questo problema, perché la buona Microsoft nella sua vastissima Knowledge Base consiglia di creare un nuovo profilo… ma nel mio caso specifico, questa operazione avrebbe comportato un dispendio di tempo immenso.

Quindi se anche voi avete un errore 0x00000709, tale per cui un applicativo Office (nel mio caso Excel, Word funzionava) non riesce a stampare e vi restituisce come errore:

nessuna stampante installata

oppure non riuscite a indicare la stampante come predefinita

Aprite l’editor del registro:

  • HKEY_CURRENT_USER
  • Software
  • Microsoft
  • Windows NT
  • CurrentVersion
  • Windows

e cancellate la chiave di registro “DEVICE“.

Riavviate e ora dovreste essere in grado sia di settare la stampante come predefinita sia di stampare da tutte le applicazioni Office.

Attenzione, la chiave DEVICE ha delle special permission, quindi prima di cancellarla dovete cambiare i permessi.

Condividi se lo hai trovato interessante, oppure lascia un commento 😉

Exchange: ricercare all’interno delle mailbox 3/3

Torno sull’argomento per mostrarvi l’ultimo tipo di ricerca, quella più “potente”.

Ricerchiamo non più all’interno di una singola mailbox, ma dentro tutto il database di Exchange.

Dalla Exchange Management Shell digitate questi comandi:

Add-MailboxPermission -Identity source_user -User Administrator -AccessRights FullAccess
per garantirsi pieno accesso alla mailbox source, va ovviamente fatto per tutte le mailbox

Add-MailboxPermission -Identity destination_user -User Administrator -AccessRights FullAccess
per garantirsi pieno accesso alla mailbox target

 get-mailbox –Databasename | Export-Mailbox –SubjectKeywords “Keywords” –TargetMailbox destination_user –TargetFolder ‘Cartella di recupero’

questo comando estrae da tutto il database di Exchange tutte quelle email che contengono nell’oggetto o nel corpo del messaggio la parola keyword” e le copia nella cartella ‘Cartella di recupero’ all’interno della mailbox dell’utente di AD destination_user.
Basterà loggarsi con Outlook od owa alla mailbox di destination_user per leggere tutta la posta che contiene “keyword”.

In questo tipo di processi il contenuto esportato non viene cancellato, ma solamente duplicato/estratto verso una target mailbox.

Condividi se lo hai trovato interessante, oppure lascia un commento 😉

Exchange: ricercare all’interno delle mailbox 2/3

Torno sull’argomento per inserire un tipo di ricerca diversa.

Ricerchiamo sempre all’interno di una mailbox, ma tentiamo questa volta di recuperare il contenuto di un’intera cartella.

Dalla Exchange Management Shell digitate questi comandi:

Add-MailboxPermission -Identity source_user -User Administrator -AccessRights FullAccess
per garantirsi pieno accesso alla mailbox source

Add-MailboxPermission -Identity destination_user -User Administrator -AccessRights FullAccess
per garantirsi pieno accesso alla mailbox target

get-mailbox -Identity “source_user” | Export-Mailbox -IncludeFolders ‘\Posta in arrivo\Cartella’ –TargetMailbox destination_user –TargetFolder ‘Cartella di recupero’

questo comando estrae dalla mailbox dell’utente di AD “source_user” tutto il contenuto della cartella ‘\Posta in arrivo\Cartella’ e lo copia nella cartella ‘Cartella di recupero’ all’interno della mailbox dell’utente di AD destination_user.
Basterà loggarsi con Outlook od owa alla mailbox di destination_user per leggere tutta la posta contenuta in ‘Cartella’.

[continua…]

In questo tipo di processi il contenuto esportato non viene cancellato, ma solamente duplicato/estratto verso una target mailbox.

Condividi se lo hai trovato interessante, oppure lascia un commento 😉