Matteo Manassero

Masters 2010

Oggi ad Augusta (Georgia) si apre il Masters, uno dei 4 major e a mio parere il più affascinante di tutti i tornei.

Perché il più affascinante?
Perché è l’unico che si gioca sempre sullo stesso campo (anche con le stesse posizioni di bandiera), campo voluto dalla leggenda Bobby Jones. Perché al torneo possono prendere parte di diritto solo i primi 50 giocatori del ranking mondiale, più i vincitori delle passate edizioni e i vincitori dei più importanti tornei amatoriali nel mondo e soprattutto perché quella Giacca Verde…

Quest’anno oltre al chiacchierato rientro di Tiger, per noi italiani spero ci sia da divertirsi. Abbiamo per la prima volta 3 giocatori in gara, i fratelli Edoardo e Francesco Molinari vincitori della World Cup e Matteo Mannasero, il più giovane partecipante di sempre al Masters.

Ieri si è disputato il Par 3 contest e i primi complimenti vanno a Matteo che si è piazzato secondo e alla bella fidanzata di Dodo che ha imbucato un difficilissimo put alla buca 9. Si è stata proprio Anna, la fidanzata di Edoardo a imbucare l’ultimo put, perché ad Augusta è tradizione che sia il caddie a puttare sull’ultimo green.

Buon gioco a tutti

Golfballs.com

masters3

Golf alle olimpiadi

Il CIO (Comitato Olimpico Internazionale), riunito oggi a Copenahgen, ha deliberato che il golf farà parte dei Giochi Olimpici a partire dall’edizione 2016 di Rio de Janeiro.
Parteciperanno al torneo olimpico su un circuito di 72 buche 60 giocatori, sia nel torneo maschile che in quello femminile.
E’ ancora da chiarire se parteciperanno gli atleti dei circuiti professionistici.

Continua a leggere