Inviare le fatture elettroniche alla Pubblica Amministrazione? Facile!

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • OkNotizie
  • Technorati

Fatturazione elettronica PA

L’entrata in vigore della fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione il 31 marzo 2015 ha visto centinaia di migliaia di PMI affacciarsi ad un mondo fino a quel momento sconosciuto. Un mondo fatto di dinamiche nuove, intermediari informatici, formati XML e notifiche d’esito in cui non trovava più spazio il documento cartaceo e la gestione tradizionale ad esso associata.

Se da un lato il meccanismo ha indubbiamente portato quella spinta digitale tanto aspettata all’interno degli Enti pubblici e nel rapporto con il cittadino, in grado di velocizzare i tempi di pagamento e tracciare puntualmente quanto avviene fra fornitore e cliente, dall’altro ha portato moltissimi professionisti a interfacciarsi con un mercato di soluzioni software e servizi online estremamente vasto e spesso confuso, alla ricerca del partner in grado di guidarli in questo nuovo processo.

Fattura Facile è il servizio di fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione online nato appositamente per semplificare questa attività, permettendo a qualsiasi fornitore della PA di ridurre i tempi di pagamento per le prestazioni fornite, senza modificare in alcun modo la propria operatività e senza acquistare alcun software.

Grazie ad un intuitivo portale web, Fattura Facile permette al fornitore della PA di compilare le fatture elettroniche direttamente online utilizzando un comodo strumento di compilazione guidata, così da avere sempre la certezza di inserire correttamente tutte le informazioni richieste (PACCHETTO “TU COMPILI E NOI FIRMIAMO”. In alternativa, il fornitore della PA può scegliere di delegare completamente la compilazione delle fatture alle risorse amministrative di Fattura Facile, caricando i documenti sul portale online nel formato preferito attraverso un semplice upload (PACCHETTO “PENSIAMO A TUTTO NOI”).

In entrambi i casi, una volta compilata la fattura elettronica, Fattura Facile provvede al controllo della struttura formale del documento, alla firma digitale dello stesso (e quindi all’emissione in nome e per conto del fornitore) e all’invio all’ufficio di riferimento della Pubblica Amministrazione identificato dal Codice Univoco Ufficio specifico.

Per l’utente monitorare tutto il processo sarà semplicissimo grazie ad un pannello di consultazione personalizzato che consente di controllare lo stato di avanzamento dei documenti e le notifiche rilasciate dal Sistema di Interscambio così come dalla Pubblica Amministrazione.

Le fatture elettroniche inviate ed accettate dalla Pubblica Amministrazione verranno conservate a norma per 10 anni come previsto dalla normativa di riferimento, con la possibilità di esibizione a norma del documento in caso di verifica fiscale.

Il servizio è stato pensato su misura sia per i professionisti che inviano annualmente un numero limitato di fatture alla PA sia per gli Studi Commercialisti e le Associazioni di Categoria che gestiscono la fatturazione elettronica per conto dei propri cedenti: in particolare per quest’ultimi sono state create soluzioni ad hoc che permettono di registrare un numero illimitato di anagrafiche semplicemente acquistando il n° di fatture desiderato.

Infatti sarà sempre possibile incrementare il numero di fatture elettroniche disponibili acquistando le apposite ricariche online: in questo modo l’acquisto corrisponderà sempre agli effettivi volumi di fatturazione.
Come iniziare a gestire le proprie fatture elettroniche con Fattura Facile? Semplice, basterà visitare il sito www.fatturafacile.com, scegliere il pacchetto che meglio si adatta alle proprie esigenze ed inviare i documenti in pochi click!

Una risposta a Inviare le fatture elettroniche alla Pubblica Amministrazione? Facile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.