Ho il monitor al contrario

Ogni tanto capita di riceve telefonate in cui l’UTONTO (NB non utente) di turno ti dice: “ho il monitor al contrario, mi si è girato e vedo tutto sotto sopra”.
Senza perdere troppo tempo ad indagare su cosa stesse facendo la persona, che c’è dall’altra parte del telefono, quando ha causato la rotazione (tanto non se lo ricorda mai!), la cosa si può risolvere rapidamente premendo:

CTRL+ALT+UP (freccia in alto)

Solitamente sono affette da tale “problema” le schede di ATI.

8 risposte a Ho il monitor al contrario

  • m.mariani scrive:

    Ciao e grazie del commento! 🙂
    diciamo che potremmo stare a discutere per ore di quello che hai scritto, ma a me piace pensare che il mio lavoro sia altro…

  • Djeger scrive:

    Nessuno nasce imparato e se non ci fossero gli utonti come li chiama Lei probabilmente il suo lavoro non avrebbe senso…non crede?

  • m.mariani scrive:

    Ciao Alessio,
    prova a fornirmi qualche dettaglio sul sistema, così è piuttosto difficile darti una mano

  • alessio scrive:

    NN VA COMUNQUE

  • alessio scrive:

    ho fatto come suggerito ma lo schermo è rimasto capovolto, avete un altro metodo grazie

  • marcello scrive:

    Ringrazio di cuore e mi sento molto sollevato.Avevo chiuso il computer in modalità stand-by e quando l’ho riaperto ho trovato questa sorpresa:sivedeva tutto sottosopra.Ho posizionato il monitor al contrario e poi mi sono messo in contatto con voi e grazie al vs. suggerimento ho risolto il problema che a quell’ora della sera sembrava irrisolvibile.Grazie ancora e terrò sempre a mente la vs.indicazione anche se non so a cosa fosse dovuto l’inconveniente.Saluti

  • giorgio scrive:

    Mille grazie, in un secondo ho risolto il problema. Tutto è cominciato con un gioco che inserito si vedeva sottosopra, poi si è girato tutto. Ora è a posto.

  • fede scrive:

    Grazie mille, per sbaglio ho schiacciato dei tasti e mi si è girato lo schermo, vedevo il desktop e tutto il resto al contrario, come se ci fosse uno specchio sotto il monitor, grazie a quella semplice seq. ho risolto il problema!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.